Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Piano integrato di Riforma per promuovere il progresso tecnologico

Il 21 settembre 2015, il Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese ed il Consiglio di Stato hanno pubblicato il Piano integrati di riforma per la promozione del progresso ecologico del Paese.

Si tratta di un documento di indirizzo, strutturato in 56 articoli, organizzati in 10 titoli, il cui scopo è quello avviare un’azione di riordino ed approfondimento legislativo e di indicare gli obiettivi, verso cui devono puntare tutte le Amministrazioni ai vari livelli, tenendo in considerazione il 2020 come scadenza di questo processo.

Si pone l’accento, inoltre, sulla necessità di creare un sistema omogeneo e ben organizzato, relativo ai diritti di proprietà e sfruttamento delle risorse, oltre allo sviluppo di meccanismi di mercato; si imposta la revisione della quantificazione del danno ambientale, delle responsabilità di chi lo ha causato, ma anche del sistema tariffario per la gestione delle risorse e dell’inquinamento

Si imposta, più in generale, una più organica visione nazionale della gestione ambientale, prevedendo l’istituzione di sistemi unificati per la gestione Territoriale, in particolare il Piano affronta il problema delle inefficienze delle autonomie locali, mettendo in luce l’esigenza di nuove impostazioni per le pianificazioni delle amministrazioni locali e di mettere ordine tra loro, conducendole verso i Piani di Coordinamento Territoriali (Titolo IV).

Copyright © 2015 by EEGEX - Energy Environment Global Exchange
c/o VEGA Science and Technology Park of Venice - Via Della Libertà 12 - 30175 Venice - Italy
Business Authorization: IT04279640272

Background picture by Simone Padoan: the "Sella group", a plateau-shaped massif in the Dolomites mountains of northern Italy