Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Prospettive generali fino al 2020

A conclusione del 12° Piano Quinquennale (2011 – 2015), il Governo cinese stima che l’industria verde (dell’efficienza energetica, della tutela ambientale, delle nuove energie e dei veicoli ecologici) abbia inciso sul PIL per circa un 8%, pari a circa 740 miliardi di Euro, mentre il settore della protezione ambientale in senso stretto incide per circa il 2%, pari a circa 185 Miliardi di Euro.

Il sistema bancario cinese stima che, nell’arco del 13° Piano Quinquennale (2016 – 2020), l’industria verde avrà un fabbisogno finanziario di 2,9 trilioni di RMB annui, arrivando ad un totale di 14,5 trilioni di RMB, pari a più di 2000 Miliardi di Euro, al fine di finanziare investimenti, compresi quelli per la protezione ambientale.

A partire da questo dato, il Governo cinese ha stimato che potrà far fronte a non più del 15% di tale impegno finanziario, pertanto si rende necessario coinvolgere e motivare gli investimenti privati.

Proprio con quest’ottica, nel corso del 2015, è stata ideata ed attuata una lunga serie di riforme, il cui compito è quello di definire le condizioni e le strategie di sviluppo del mercato della tutela ambientale.

Da un parte vengono definiti limiti ed obiettivi ambientali sempre più stringenti, dall’altra vengono ridefinite le regole per il coinvolgimento dei privati, offrendo sia opportunità finora precluse, sia regole sempre più definite e mature.

A gennaio 2015 è entrata in vigore la nuova revisione della legge ambientale, a marzo l’Action Plan per la prevenzione dell’inquinamento dell’acqua, a giugno la riforma delle Concessioni sulle Utility Pubbliche, a settembre il “Piano di riforma integrata per la promozione del progresso ecologico”, a dicembre le bozze del XIII° Piano Quinquennale e lo schema nazionale per l’emissione dei Green Bond, a maggio 2016 l’Action Plan per il controllo e la prevenzione dell’inquinamento dei suoli, che mettono l’acceleratore agli investimenti per la protezione ambientale e per lo sviluppo secondo modelli di economia circolare, creando uno spazio di mercato senza precedenti e proiettando la Cina alla guida delle finanza verde mondiale.

Copyright © 2015 by EEGEX - Energy Environment Global Exchange
c/o VEGA Science and Technology Park of Venice - Via Della Libertà 12 - 30175 Venice - Italy
Business Authorization: IT04279640272

Background picture by Simone Padoan: the "Sella group", a plateau-shaped massif in the Dolomites mountains of northern Italy